SOCIETÀ FILOSOFICA DELLA SVIZZERA ITALIANA
               

La Società filosofica della Svizzera italiana (SFSI) è stata fondata a Bellinzona nel 1984 e da allora è attiva in Ticino nel diffondere la cultura filosofica attraverso conferenze, simposi, incontri e pubblicazioni, nella convinzione che un’ampia diffusione di idee, atteggiamenti e interrogativi filosofici rimanga decisiva per lo sviluppo equilibrato di ogni collettività, e a maggior ragione di una piccola collettività, legata a un territorio ristretto quale è la Svizzera italiana.


  

Per le incertezze legate al Coronavirus e nella speranza di poter accogliere un pubblico più folto, abbiamo rinviato a data da stabilire il tradizionale ciclo “Lettura di un classico” che quest’anno sarà dedicato al Saggio sulla libertà di John Stuart Mill. In tre lezioni, curate da Tiziano Moretti, Virginio Pedroni e Paolo Farina, avremo modo di avvicinarci all’opera, ma anche di discuterne le tesi di fondo, alla luce delle trasformazioni che la democrazia liberale sta conoscendo in questi ultimi anni. Le date degli incontri verranno fissate non appena la situazione sul fronte della pandemia si farà più chiara.